logotype

LO SPAZIO LETTERARIO DI OOF 2021

oof

OLIO OFFICINA FESTIVAL

LO SPAZIO LETTERARIO DI OFF

 Sabato 06 Febbraioǀore 15.30 - 19.00

Siamo lieti di invitarVi, sabato 6 febbraio, agli eventi organizzati all'interno dello Spazio Letterario di OOF - Olio Officina Festival. La decima edizione di Olio Officina Festival - OOF 2021 - ideato e diretto da Luigi Caricato, sarà in diretta da Milano, nella sede della Redazione di Olio Officina, dal 4 al 6 febbraio 2021.

Lo spazio letterario è organizzato in collaborazione con Il Centro Internazionale di Studi sulle Letterature Europee (CISLE), "FuoriAsse - Officina della cultura", il Centro Internazionale Studi Sirio Giannini (CISESG) e il Premio Festival Emilio Lussu.

Il tema proposto da Luigi Caricato, direttore e organizzatore di Olio Officina Festival, è la Rinascita. Abbiamo risposto a questa bellissima domanda partendo proprio da un breve convegno su Dante. Dopo un'introduzione di Daniela Marcheschi, interverranno: Marino Balducci, Gandolfo Cascio, Bianca Garavelli.

Si parlerà anche dei Quartetti di Amedeo Anelli con Margherita Rimi e Guido Conti (illustratore del raffinato volume).

Sarà dato spazio a «Fuori Asse Officina della Cultura», rivista che rinasce con una nuova veste grafica e nella sua versione cartacea.

Chiuderemo con la presentazione del fumetto L'insaziabile di Michele Petrucci. Dialoga con l'autore Mario Greco.

Nei tre giorni del festival, ampio spazio sarà dato a temi riguardanti il design, l'architettura, l'economia, le scienze, la tecnologia, l'arte gastronomica e, non ultima, l'oleologia con annessa l'arte e la scienza dell'assaggio, ma anche spettacoli, mostre d'arte e altro ancora.

Qui il link per il collegamento:

https://www.olioofficina.it/olio-officina-festival/streaming.htm

SCARICA IL PDF DEL PROGRAMMA: 

 

CORSO DI SCRITTURA - LA SCUOLA DEL RACCONTO

Lascuoladelracconto

 Cooperativa Letteraria organizza il corso di scrittura online "LA SCUOLA DEL RACCONTO: LEGGERE PER IMPARARE A SCRIVERE" a cura dello scrittore Guido Conti.

Il corso, rivolto a tutti, viene proposto a un prezzo assolutamento popolare (150 euro).

Sei lezioni di un'ora e mezza. Inizio corso martedì 9 Febbraio.

Scadenza adesioni venerdì 5 Febbraio.

All'iscrizione verranno consegnati testi e materiali che saranno letti e analizzati durante le lezioni.

Tutti gli elaborati saranno sottoposti alla letture e al vaglio di Guido Conti.

 

PER RICHIEDERE INFORMAZIONI SULLE MODALITA' D'ISCRIZIONE SCRIVERE A Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Scarica il PDF della locandina.

Cooperativa Letteraria partner del Festival Premio Emilio Lussu 2020

Lussu2020

Il Festival Premio è intitolato a Emilio Lussu perché mira a valorizzare sia questa figura della vita politica e culturale del nostro paese sia la terra di Sardegna, come fonte di vita civile e crogiuolo originale di energie, competenze e idee intellettuali.

Pertanto si propone di dar risalto al meglio della cultura sarda di ieri e di oggi, ponendola in fertile dialogo con quella nazionale ed internazionale.

Lussu è stato non solo un intellettuale e un politico di rango, coraggioso protagonista dell’antifascismo e della vita civile dell’Italia repubblicana, ma anche uno scrittore, che merita un posto a tutto tondo nella storia della Letteratura italiana: ben oltre i limiti del Novecento e di genere, siano essi quelli della narrativa di guerra, di cui ha dato una prova straordinaria con Un Anno sull’Altipiano o dell’impegno civile nel senso più ampio del termine.

 

pdf-icon Scarica la locandina in formato PDF

 

IL PROGRAMMA COMPLETO

 

LE SFIDE DI GIOVANNI ARPINO

CONVEGNO ARPINO WEB

SEMINARIO DI STUDI SU GIOVANNI ARPINO

LE SFIDE DI GIOVANNI ARPINO

 Giovedì 10 Dicembre ǀore 10.00 - 17.00

CIRCOLO DEI LETTORI

Palazzo Graneri della Roccia
via Bogino 9, Torino

Il Centro Internazionale di Studi sulle Letterature Europee (CISLE), in collaborazione con Cooperativa Letteraria, organizza una Giornata di Studi dedicata a Giovanni Arpino.
Il Seminario è intitolato Le sfide di Giovanni Arpino e si inserisce nel progetto di riscoperta di tutti gli autori del Novecento che sono stati parte attiva della città di Torino e che hanno saputo raccontarne e metterne in luce la dinamicità e il cambiamento. La scelta di dedicare una giornata ad Arpino nel capoluogo piemontese è, quindi, intrinsecamente connessa alla vita dell’autore, così come la data del Seminario: il 10 dicembre non solo ricorre l’anniversario della morte di Arpino, ma è anche il giorno con cui si apre il racconto degli avvenimenti nel romanzo La suora giovane, una delle sue più grandi opere.

Giovanni Arpino, nato a Pola, vive tra Bra e Torino. Da scrittore e intellettuale a tutto tondo, rappresenta una delle figure che ha meglio saputo leggere il Novecento italiano e che, ancora oggi, può offrire strumenti di analisi essenziali a comprendere la società odierna. Attraverso la forza innovatrice della sua scrittura, in ogni ambito, da quello letterario a quello teatrale e giornalistico, Arpino sfida se stesso e il lettore a osservare la realtà con una nuova consapevolezza.
L’autore, emblema della città di Torino, ha saputo raccontare la realtà cittadina e contadina, mettendo a nudo le ingiustizie e gli squilibri radicati nella società. Nei suoi romanzi e racconti coniuga la dimensione storica con il paesaggio letterario, ravvivando un senso di appartenenza alle proprie origini, alla propria cultura e alle proprie tradizioni, che passano anche attraverso la riscoperta del dialetto piemontese.

I suoi personaggi non sono eroi di carta, ma uomini in carne ed ossa, che affrontano dubbi, paure e debolezze ancora presenti nella società moderna. Arpino mira a far raggiungere una più viva e acuta percezione dell’uomo e del mondo, narrando di realtà concrete, anche quando i toni si fanno fantastici e surreali. Il suo è un linguaggio sincero e coraggioso, fluido e asciutto negli articoli che scrive per i giornali, ironico e graffiante nelle sue opere. Arpino esprime costantemente, attraverso la sua parola, un messaggio di “vitalismo ad oltranza”, in grado, da un lato, di trascendere il male e, dall’altro, di non disperdersi in un mondo che, all’epoca e ancora oggi, cambia continuamente e velocemente.

I relatori Roberto Barbolini, Guido Conti, Daniela Marcheschi, Maria Rosa Masoero, Darwin Pastorin, Bruno Quaranta, Alberto Sinigaglia, toccando ogni ambito che ha interessato l’autore, analizzeranno il pensiero, la vita e le opere di Arpino, nel tentativo di descriverne la complessa, poliedrica e rivoluzionaria personalità.
La cura del Convegno e degli Atti che seguiranno sono affidati a Bruno Quaranta, che, oltre a essere una figura autorevole e riconosciuta in ambito giornalistico, è anche uno dei massimi esperti di Giovanni Arpino, così come di altri grandi intellettuali del nostro Novecento italiano.

GLI INTERVENTI:

Roberto Barbolini: Arpino e il suo "doppio": una questione di Massimo Riserbo
Guido Conti: I racconti di Arpino
Daniela Marcheschi: Giovanni Arpino: per un’etica della letteratura
Mariarosa Masoero: Le mille e una Italia e non solo. Giovanni Arpino e la letteratura per ragazzi.
Darwin Pastorin: Un fuoriclasse in tribuna stampa: Giovanni Arpino
Bruno Quaranta: La Torino di Arpino
Alberto Sinigaglia: Uno scrittore in redazione

Il seminario sarà fruibile sulla pagina Facebook del CISLE e sul canale You Tube di Cooperativa Letteraria

pdf-icon Scarica il programma in formato PDF 

pdf-icon Scarica la locandina in formato PDF

EVENTO IN DIRETTA FACEBOOK SULLA PAGINA DEL CISLE

https://www.facebook.com/Cisle.CentroStudi

E SUL CANALE YOUTUBE DI COOPERATIVA LETTERARIA

ARPINO VIDEO1       ARPINO VIDEO2

 

OLIO OFFICINA FESTIVAL - SPAZIO LETTERARIO

principaleoof2020

«FuoriAsse - Officina della cultura», Cooperativa Letterariail Centro Internazionale di Studi sulle Letteratura Europee - CISLE e il Centro Internazionale di Studi Europei Sirio Giannini - CISESG, sono lieti di invitarVi, venerdì 7 febbraio e sabato 8 febbraio 2020, agli eventi organizzati nell’ambito dello Spazio Letterario di OOF - Olio Officina Festival, Condimenti per il palato & la mente, ideato e diretto da Luigi Caricato.


Palazzo delle Stelline di Milano
C.so Magenta 61

pdf-icon Scarica il programma in formato PDF

pdf-icon I protagonisti dello Spazio Letterario

 

2021  © Cooperativa Letteraria  globbers joomla templates